SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

Assemblea Generale Ordinaria dei Soci GEAT 2018

20 dicembre 2018 
Centro Incontri del Monte dei Cappuccini

Ordine del giorno

  • Relazione del Presidente gestione 2017-2018 e sua approvazione
  • Lettura e approvazione del Bilancio Consuntivo 2017-2018
  • Relazione sommaria gite 2018 e presentazione gite 2019
  • Quota sociale - variazione
  • Premiazione soci – anziani
  • Presentazione nuovo stendardo
  • Elezione del Consiglio Direttivo per il biennio 2019/2020
  • Varie

Relazione del Presidente

Care Socie e cari Soci benvenuti al nostro annuale appuntamento annuale.
Importante è la vostra partecipazione all’assemblea che è l’organo di corpo base della nostra Sottosezione.
Come sempre dedichiamo un sentimento di partecipazione e cordoglio per i lutti che hanno subito alcuni nostri soci. Siamo vicini alla famiglia di Antonio Carretta per la perdita della mamma di Antonio. Così per Simona Pocchiola per la perdita della mamma Adriana che ricordiamo con affetto, nostra socia 60le e benemerita. Con la morte di Adriana Pocchiola il ricordo si allarga al marito Marco che è caduto sotto una valanga al Colmet, assieme a Giuseppe Meneghello, e al papà di Marco, il nostro storico ed esemplare Presidente che ha fatto ripartire la GEAT nel 1945 subito dopo la guerra. È mancato anche Filippo Cazzola, anche lui socio anziano 60le che abbiamo premiato l’anno scorso.
La perdita, naturale dei soci anziani ora che vengono a mancare, sollecitando i ricordi, pone in risalto il bel periodo sociale del quale sono stati attivi protagonisti ed esempio.

Un pensiero di affetto è dedicato ai nostri soci anziani che sono ora in casa di riposo: Vally Viano ed Enzo Bragante. Ho fatto visita a Enzo Bragante domenica scorsa per gli Auguri di Natale. Mi ha incaricato di portare il Suo saluto all’Assemblea.

Passando alle attività come sempre analizziamo i nostri impegni; con un filmato riassuntivo vediamo quanto effettuato nelle varie nostre strutture.

Rifugio GEAT Val Gravio

  • Nuovo contratto di locazione del rifugio, confermando nella gestione Mario Sorbino che è ormai da 12 anni al rifugio. Il nuovo contratto è della durata di anni 6, rinnovabile per altri 6. La conduzione del rifugio non è solo affidata al gestore, come sapete, ma è seguita con attenzione dal Consiglio Direttivo deliberante e dai soci volontari importanti collaboratori nelle varie necessità ed emergenze.
  • Verniciatura annuale con impregnante della staccionata del rifugio.
  • Targa storica della facciata – smontata, restaurata e rimontata.
  • Vasca captazione acqua per centralina – manutenzione d’urgenza a seguito deformazione per flusso torrenziale acqua e ghiaia.
  • Manutenzione rubinetteria alla turbina EE.
  • tubazioni captazioni a monte vasca EE. Un’imperativa urgenza ci ha fatto correre per ripristinare la portata acqua a monte per la centralina EE. In pratica ghiaia e sabbia hanno occluso la tubazione di captazione più grande, posata nel 2010 lunga 30 metri, non era mai successo.
    Non potendo intervenire nel torrente vorticoso abbiamo acquistato subito una nuova tubazione e velocemente posata nel breve tempo di cinque giorni grazie alla pronta risposta di un bel gruppo di volontari

NB Totale l’equivalente di 200 ore lavorative in diverse giornate.

Rifugio incustodito Marco POCCHIOLA - Giuseppe MENEGHELLO 2.440 m

In occasione della ricorrenza del 40le della costruzione abbiamo dedicato due giorni di “festa“ – Si fa per dire – con verniciatura balconata in legno, pulizia interna e esterna, ricambio delle fodere materassi e cuscini.

Manutenzioni – verniciatura con impregnante e rilevato necessità sostituzione tratto balconata in legno

Brindiamo ai 40 anni del rifugio

Bivacco Gino REVELLI 2.610 m

Ispezioni effettuate da Mario Marinai, bivacco in ordine. Anche qui è passato il ladro che ci ha scassato la serratura della cassetta pernottamenti per rubarci pochi euro. Effettuato cambio fodere materassi e cuscini.

Bivacco F.lli LEONESSA 2.910 m

Davide Forni e Andrea Piana, ispezione e controllo annuale - cambio completo delle 12 fodere di materassi e cuscini. Non ci sono danni o manutenzioni da fare salvo una piccola fessurazione da chiudere in basso tra lamiera laterale e pavimentazione esterna.
Le fodere e i cuscini portati sono nuovi.

Bivacco Franco NEBBIA 2.720 m

Cambio fodere e cuscini, bivacco in ordine.

NB: Per tenere in ordine i il rifugio Pocchiola Meneghello e gli altre tre bivacchi sono state impegnate complessivamente 12 presenze giornaliere sul posto

Serate di proiezione


8 febbraio GianLuca Boetti: Isole minori d’Italia i sentieri più belli

Un discreto successo per la serata di GianLuca Boetti dove abbiamo anche raccolto offerte (145 €) dai partecipanti da consegnati tramite Emanuela Fiorio al Consultorio Amici di Lorenzo - oltre alla nostra offerta già deliberata e inoltrata di 200 €

Report dalla dottoressa Mariassunta Lenotti

Siamo stati in Pakistan in settembre e abbiamo fatto dei passi per la futura autonomia del dispensario di Askole. Abbiamo firmato un contratto con una NGO pakistana che si impegnerà a sostenere progressivamente i progetti che finora noi abbiamo finanziato; noi ridurremo progressivamente il nostro contributo così che loro, tramite una social enterprise che stanno avviando (commercio di frutta secca) arriveranno ad autofinanziare dispensario e progetti annessi. Incrociamo le dita e speriamo siano cresciuti abbastanza!

Il 29 marzo Luciano Alemanno: Alta Via dei Silenzi e Quattro passi nel Cilento.

Bella proiezione a cura di Luciano Alemanno che ricorda i due trek geatini – grazie Luciano

Il 13 aprile Denis Trento

In collaborazione con Museo della Montagna abbiamo invitato la guida alpina Denis Trento, intervista e proiezione delle sue discese estreme con gli sci, nel gruppo del Monte Bianco.

Comunicazione.

Non siamo riusciti a riprendere la stampa del bollettino annuale GEAT.
Mancando il bollettino annuale abbiamo perso un’importante riassunto sociale che ci manteneva attivi nel rileggere l’anno passato; le attuali forme di comunicazione, a mio avviso, non producono lo stesso senso di partecipazione.
Dobbiamo completare alcune rubriche deliberate per l’utilizzo del sito GEAT.
Il sito è puntualmente aggiornato con l’inserimento delle relazioni gite. Altrettanta buona visibilità si ottiene anche dalla pagina Facebook. Possiamo migliorare.
ORMAI VIVIAMO UN’EPOCA NUOVA. Dove la memoria sarà sostituita dalla nostalgia??

La relazione del Presidente è approvata all’unanimità.

Lettura e approvazione del bilancio consuntivo 2017-2018 spese ordinarie.

Il Presidente illustra e dettaglia le spese per il periodo dal 1 novembre 2017 al 31 ottobre 2018.

Spese ordinarie

Il rendiconto è stato controllato dai Revisori dei Conti in data 19 novembre e approvato dal Consiglio Direttivo della Sottosezione GEAT il 29 novembre.
Ci tengo a sottolineare l’importanza del volontariato che è un importante apporto economico per la gestione economica della GEAT.
La relazione è approvata all’unanimità dall’Assemblea.

Relazione sommaria gite 2018; presentazione calendario gite 2019.

Il direttore delle attività Mario Marinai illustra quanto effettuato nel 2018
In programma n. 39, annullate n. 8, effettuate n. 31 con 441 partecipanti:
- Gite sci alpinistiche programmate 10 annullate 6 - partecipanti 54
- Gite con racchette programmate n. 7 - partecipanti 72
- Gite alpinistiche programmate 6 annullate 1 - partecipanti 59
- Più gita alpinistica con scuola Mentigazzi alla Grande Aguillle Rousse
- Gite escursionistiche programmate 16 annullate 1 - partecipanti 256
(due gite in collaborazione UET al Monte Bellavarda e Gruppo Giovanile al Monte Ruetas)
- Trek in Portogallo a maggio - partecipanti 24
- Trek nel Pollino a settembre - partecipanti 31
Totale complessivo partecipanti 496
Un doveroso grazie agli organizzatori e ai capi gita.

Viene presentato e distribuito il calendario delle attività escursionistiche e alpinistiche del 2019.

Quota sociale – variazione

Premessa. La Sottosezione GEAT è logicamente costituita dai Soci, come da statuto. L’iscrizione alla Sottosezione GEAT è anche una dichiarazione di partecipazione e di collaborazione. È l’indicazione di un apprezzamento della Sua storica attività sociale nell’ambito del CAI Torino. La quota sociale è un piccolo contributo alla gestione delle varie attività. Da quest’anno la quota è variata da €. 6 A € 5. L’assemblea approva.

Premiazione soci – anziani

Questa sera abbiamo un importante e penso eccezionale socio che ha raggiunto i 70 anni di partecipazione attiva nella GEAT – Lino Fornelli.
Per presentare Lino Fornelli non basterebbe una serata intera per le sue molteplici attività alpinistiche e per la sua importante vita professionale nelle montagne, nella gestione rifugi, nella commissione della sezione Cai Torino e attuale attivo membro del GISM – Gruppo Italiano Scrittori di Montagna. Chiediamo direttamente a Lino di raccontarci almeno parzialmente le sue attività.
La relazione si può esprimere, traendo dalla sue parole, in un sincero attaccamento all’attività alpinistica e alla Sottosezione GEAT.Per la consueta targa ricordo della ricorrenza ci serve l’immagine di un’alba dorata dal bivacco fratelli Leonessa, così da ricordare con panorama comune e esclusivo di un luogo GEAT.

Presentazione nuovo stendardo della sottosezione

Come vediamo l’originale stendardo GEAT è irrecuperabile.


Da tempo si parlava di farne uno nuovo. Quest’anno ha preso di petto l’argomento, occorre dirlo, Roberto Boselli, del CD GEAT. CD si è applicato per la forma, il disegno e raggiunta la soluzione con una reale votazione abbiamo ora il nuovo stendardo che presentiamo.
Guardate bene nasce dal centro della bandiera Italiana.
Ringrazio tutti i soci che hanno collaborato in quest’anno sociale nelle varie applicazioni e competenze.
Per gli Auguri di Buon Natale e Nuovo Anno, a tutti voi e famiglie, utilizzo un pensiero tratto dal libro frequentazione del bivacco fratelli Leonessa – anno 2017
“ogni uomo ha una parte in cui si è trovato e una parte che va cercando... la parte più sana è quella che va cercando.”

Elezione del Consiglio Direttivo per il biennio 2019-2020

Il Presidente presenta la scheda elettorale per la votazione del Consiglio Direttivo biennio 2018 – 2019.
Tutti i designati si sono proposti per la partecipazione al CD nelle varie componenti.
Vengono illustrate, le motivazioni e le modalità della votazione.
Il compito inerente alla gestione della votazione è affidato a Mariateresa Morinello, Renzo Panciera e Roberto Merlo.

Esito delle votazioni, eletti a
Presidente
- Forni Davide
Vice Presidente
- Rapetta Gianfranco
Consiglieri
- Bortott Maurizio
- Boselli Roberto
- Carretta Antonio
- Cravero Marialuisa
- Ferrero Giuliano
- Piana Andrea
- Savorè Franco
Revisori dei conti
- Fornelli Enrico
- Balliano Silvia
Verbale delle votazioni a firma del Presidente del seggio Mariateresa Morinelli e scrutatori Renzo Panciera – Roberto Merlo.
Il Presidente uscente Gianfranco Rapetta dichiara di lasciare soddisfatto, dopo 16 anni, dal 2002 al 2018, la sua prestazione in GEAT e pensa di aver dato quanto era nelle sue possibilità “Mi piace notare 2002 anno internazionale della montagna - 2018 anno Europeo del Patrimonio Culturale”.

Il neo Presidente Davide Forni assume con entusiasmo il nuovo incarico, prendendo in consegna lo stendardo.

L’assemblea della Sottosezione termina alle ore 24 dopo lo scambio reciproco di calorosi Auguri e festeggiando con la solita tavola imbandita di leccornie.

il Presidente Gianfranco Rapetta

Galleria foto